piccola quiete

era la notte
e tacevano le cicale e le stelle opache
gridavano alla luna altro sole.

era la pioggia che scendeva
il giorno appresso a lavare i giusti
e il sangue di chi aveva sbagliato.

anche l’oppresso incorona il re
o lo dileggia per obbedire ad altro re.
così il gallo quando canta
sveglia il contadino e disturba il dormiglione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: